Il Consiglio Comunale di Varese, convocato per Giovedì 29 Marzo, sarà chiamato a discutere la mozione con cui Movimento Libero chiederà ufficialmente all’Amministrazione Comunale di uscire dall’associazione Varese Europea. Un’associazione che nel solo 2011 è costata al Comune di Varese oltre 60.000 euro, di cui circa 23.000 euro di contributi economici e  37.500 euro di personale.

Nonostante le perplessità espresse da più parti sull’utilità di questa associazione, l’Amministrazione Comunale ha sempre tergiversato sull’ipotesi di uscirne. Con la mozione di Nicoletti, dunque, la palla passa ai consiglieri comunali della Città Giardino, che avranno la possibilità di dare un primo segnale concreto per una politica di bilancio, che vada nella direzione  di ridurre le spese non indispensabili e non, come indicato dalla Giunta Fontana, che preveda il forte inasprimento di tariffe e pressione fiscale locale.