VareseOgnuno evidentemente è libero di interpretare il proprio ruolo come meglio crede, ma mi sia concesso di esprimere le mie forti perplessità sull’atteggiamento tenuto dal gruppo consiliare del Pd durante gli ultimi due Consigli Comunali, dedicati al bilancio preventivo. Settimana scorsa, il Pd ha scelto di rimanere fuori dall’aula per far mancare il numero legale,a  causa anche del ritardo di alcuni consiglieri di maggioranza, decretando l’impossibilità di procedere con i lavori d’aula. Ieri sera, il Pd varesino ha scelto di uscire nuovamente dall’aula non esprimendo alcun voto sul documento contabile, ma soprattutto non discutendo neanche il nostro ordine del giorno sul bilancio partecipativo, approvato comunque dal Consiglio Comunale.  Chiedo retoricamente ad alta voce quale sia il compito di chi è stato eletto in Consiglio Comunale se non quello di discutere in aula i provvedimenti, esprimendo anche la propria contrarietà e proponendo modifiche migliorative(nessuna dal Pd) attraverso emendamenti e ordini del giorno. Ancor di più in un periodo di campagna elettorale in cui, a mio giudizio, i consiglieri comunali dovrebbero essere l’esempio per chi si è candidato a ricoprire la stessa carica. Siamo stati eletti per partecipare al Consiglio Comunale, non per rimanerne sempre fuori!

Alessio Nicoletti