votoAd Ottobre si terrà il referendum sulla riforma costituzionale. Voteremo sicuramente NO perché ritengo questa riforma assolutamente inadeguata, fumosa e confusa,  ma credo sia comunque utile  aprire un serio confronto in questi mesi nel merito della riforma stessa al fine di far conoscere a tutti i nostri concittadini le ragioni del SI e quelle del NO. Sicuramente, la posizione del premier Matteo Renzi non ha agevolato fino ad ora una discussione nel merito. Ha trasformato questo referendum in una consultazione sul gradimento del suo operato e della sua permanenza al Governo. Così facendo,  ritengo quasi scontata vittoria del NO perché a prevalere sarà la voglia degli Italiani, più che condivisibile, di “mandare a casa” Renzi .

Alessio Nicoletti